Un Pasto al Giorno nel mondo - 2015

Per ulteriori informazioni puoi scriverci a unpastoalgiorno@apg23.org, oppure chiamaci al numero verde gratuito

 

Russia, -20°. Eugenio dormiva stretto a una tubatura dell'acqua calda. Era anziano e fragile. Ora vive a casa con noi ed è lo zio di tutti i bimbi accolti.
In Georgia centinaia di famiglie vivono nelle baraccopoli, in "scatole" di legno e lamiera. Siamo tra gli unici a portare aiuto, e ormai ci considerano parte della loro famiglia.
In Zambia continuiamo a cercare i piccoli che vivono in strada tra soprusi e violenza, finché non scelgono di fidarsi e di farsi aiutare. In Bangladesh le persone disabili sono emarginate dalle loro stesse famiglie. Le accogliamo per ridare loro la dignità che spetta a ogni essere umano.

Tutto questo, e molto di più, accade 365 giorni all'anno, da 30 anni, in 38 paesi tra i più poveri del mondo. Grazie a te e a tutte le persone che ci aiutano attraverso Un Pasto al Giorno.

Oltre 41.000 persone trovano ogni giorno un pasto caldo nelle mense per i poveri, case di accoglienza, mense scolastiche o centri nutrizionali.
Un pasto che significa molto più del "semplice" riempire lo stomaco perché, spesso, segna l'inizio di una relazione di affetto e amicizia che può durare anche tutta la vita.
Una relazione capace di cambiare davvero la storia delle persone che incontriamo.

Continua a starci vicino, senza di te tutto questo non sarebbe possibile.


Carrello solidale

Carrello vuoto...