Per aiutare le mamme sole e in difficoltà

Quando ho scoperto di essere incinta, ero combattuta tra l’emozione di diventare mamma e la paura di non farcela. Schiacciata dalla situazione, presi l’appuntamento. Per due volte sono entrata in ospedale e per due volte sono fuggita piangendo.
Poi, un giorno, ho chiamato la Papa Giovanni e una persona si è messa in ascolto del marasma che avevo dentro.
Accolta in una delle loro Case Famiglia e circondata di affetto, ho capito cosa mi diceva il mio cuore. Finalmente libera dai condizionamenti, ho ritrovato la fiducia nella mia capacità di essere mamma.

Quando è nato Simone ho capito che da quel giorno avrei dato il meglio di me stessa per lui. Con le persone della Papa Giovanni al mio fianco ho riorganizzato la mia vita, trovato una casa e soprattutto nuovi amici. Oggi, il mio bambino ha 7 anni e non oso pensare cosa sarebbe stato di me se non fosse nato.

Sono tante le donne che ci chiedono aiuto perché non vogliono interrompere la gravidanza, ma non sanno come fare.

Non lasciamole sole. Il tuo contributo è indispensabile per offrire a ognuna di loro un’alternativa concreta. Grazie a te, potremo continuare ad accoglierle e aiutarle a garantire ai loro bambini un futuro sereno.

Proteggiamo le vite più fragili: sono quelle più preziose.
Dona ora!

Sì, ci sto

Scelgo di sostenervi con una donazione di:

Carrello solidale

Carrello vuoto...